Saltar al contenido

I 7 migliori idropulsore dentale del 2022 – raccomandazioni, confronto e guida all’acquisto

Stai cercando il miglior idropulsore portatile dentale per migliorare la tua pulizia orale? A tutti noi piace mostrare un sorriso ordinato e bianco. Probabilmente ti stai chiedendo quale sia il miglior articolo per questo lavoro individuale e non trasferibile.

Un idropulsore dentale è uno strumento di base, che viene utilizzato durante il regime di pulizia orale. Funziona sulla base della pressione dell’acqua, generata dal suo sistema interno.

La sua funzione è quella di sbarazzarsi dei detriti di cibo in luoghi difficili da raggiungere, riordinare la placca e recuperare i tessuti gengivali e anche migliorare lo spazzolamento e il filo interdentale.

Se siete tra coloro che cercano di preservare la salute e il benessere dentale ideale, saprete certamente che un irrigatore dentale è essenziale nella vostra routine di pulizia.

miglior idropulsore dentale portatile amazon

In genere può essere un compito complicato individuare il miglior irrigatore dentale. E non si tratta solo di un aspetto visivo… ma anche di salute: carie, gengiviti, emorragie parodontali, alito cattivo o alitosi, molto di più se avete apparecchi dentali, staffe o un impianto dentale. Oltre a questo, il suo risultato di massaggio dichiara i tessuti gengivali.

Quindi, se sei un individuo che si occupa della tua salute dentale, vorrai certamente capire i migliori idropulsore orali per ottenere un’igiene dentale completa e questa panoramica che abbiamo preparato per te ti aiuterà a prendere una decisione.

I migliori idropulsore dentale del 2022

Per decidere quale sia il miglior idropulsore dentale per quest’anno 2022, abbiamo considerato le caratteristiche offerte, le valutazioni degli utenti e il prezzo dei modelli analizzati. Anche se la vostra scelta finale dipenderà anche da altri fattori come se sarà usato da una o più persone o se apprezzate le sue dimensioni per poterlo portare con voi in un viaggio.

7 – Oral-B Waterjet

Adatto a tutti grazie alle sue 4 teste, ma particolarmente utile per chi ha gengive sensibili.

Capacità: 600 ml

Taste: 4

Portatile: No

Peso: 1.200 gr

Braun Waterjet Oral-B è probabilmente il modello più importante del marchio. Ha tutte le proprietà elementari per pulire a fondo e garantire una buona salute dentale a un costo abbastanza economico, anche se la principale lamentela degli utenti dell’Oral B Waterjet è che è sottopotenziato e quindi il getto d’acqua non è in grado di pulire tutti i residui di cibo tra i denti.

Una buona scelta solo se le tue gengive sono molto sensibili e una pressione più intensa sarebbe scomoda. Ha un ugello a getto singolo e la pressione dell’acqua può essere regolata su 5 livelli. L’Oral-B Waterjet è progettato per fornire una sensazione di pulizia e freschezza e può essere utilizzato con o senza collutorio come complemento ottimale allo spazzolamento quotidiano.

È stato dimostrato che la combinazione dell’idropulsore Oral B e del suo spazzolino elettrico rimuove fino al 99% di placca in più rispetto all’uso di uno spazzolino manuale, con diverse modalità di pulizia adattate alle esigenze di ogni individuo.

Ha un serbatoio di 600ml che gli permette di durare circa 2 minuti alla massima pressione, un po’ stretto se sei abbastanza coscienzioso con la tua pulizia orale o usi il correttore e hai bisogno di più tempo per pulirlo. È alimentato dalla rete, non ha una batteria, e viene fornito completo di 4 teste equivalenti come pezzi di ricambio o per l’uso da parte di più persone.

Pro
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo.
  • Buona finitura.
  • Vano portaoggetti integrato per gli accessori.
  • Supporto a parete.
Contro
  • Bassa potenza.
  • Cavo corto dall’irrigatore alla base.
  • Motore rumoroso.

6 – Panasonic EW-1311

Adatto a famiglie o coppie che condividono l’idropulsore grazie alle sue 4 teste, progettato per viaggiare senza occupare troppo spazio in valigia.

Capacità: 130 ml

Taste: 4

Portatile:

Peso: 305 gr

Panasonic EW1311 reagisce bene nell’uso quotidiano, a condizione che si faccia uso di uno dei suoi 3 gradi di potenza. È un idropulsore dentale mobile.

Questo è esattamente uno dei suoi punti deboli, dato che siamo abituati ad avere opzioni extra per operare in luoghi delicati. In pratica si può scegliere tra un getto d’acqua efficace (modalità jet) o un getto d’acqua con aria morbida (modalità air in) in due velocità, normale e morbida.

Indipendentemente da ciò, servirà per la pulizia interdentale, le tasche parodontali e gli apparecchi ortodontici come i brackets o le protesi.

Ciò che abbiamo trovato più affascinante di questo modello, tuttavia, è che è senza cavo. Sembra uno spazzolino elettrico (un po’ più grande) ed è altrettanto facile da usare.

È composto da 4 ugelli con anelli colorati per separarli. Cioè, può essere usato da 4 persone diverse, anche se nella base di fatturazione c’è solo spazio per 2 oggetti.

Le misure di questo irrigatore dentale sono 7,5 x 5,9 x 19,7 cm. L’aspetto negativo del suo essere mobile è che il suo serbatoio è di soli 130 ml, quindi bisogna ri-riempirlo circa 3 volte per ottenere una pulizia regolare. Questo è il costo da pagare per la flessibilità.

Il produttore sostiene che non si può usare il collutorio, ma ci sono utenti che dichiarano di utilizzarlo senza problemi. Assiste il fatto che il contenitore è staccabile così come la cassaforte della lavastoviglie. L’immobile è inoltre impermeabile e può essere utilizzato, per esempio, sotto la doccia.

Dato che questo è un idropulsore progettato per viaggiare, potrebbero aver avuto l’informazione di consistere in una certa borsa per il bagno. Ma questo è un dettaglio minore: se si viaggia molto, il Panasonic EW1311 è una scelta da prendere in considerazione.

Lo svantaggio di essere mobile è che il suo serbatoio è solo 130 ml. Il produttore sostiene che non si può fare uso del lavaggio della bocca, ma ci sono utenti che sostengono di usarlo senza alcun tipo di problema. Panasonic EW-1311 è anche impermeabile e può essere utilizzato, per esempio, sotto la doccia.

Pro
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Portatile e senza fili.
  • Serbatoio lavabile in lavastoviglie.
Contro
  • Serbatoio dell’acqua molto piccolo.
  • Solo 3 livelli di potenza.
  • Lento da caricare, circa 15 ore.

5 – Oral B Oxyjet

Adatto a famiglie o coppie che condivideranno l’irrigatore grazie alle sue 4 teste e che hanno gengive sensibili.

Capacità: 600 ml

Taste: 4

Portatile: No

Peso: 1.200 gr

Oral B Oxyjet Idropulsore a buon mercato a confronto

L’idropulsore Oral B Oxyjet è l’aggiornamento del modello Oral B Oxyjet MD20 con il quale condivide lo stesso design e proprietà, quindi si può dire che è lo stesso prodotto anche se sono venduti su Amazon a costi diversi con gli stessi complementi.

Utilizza la tecnologia delle microbolle per la pulizia dentale che si basa sul mettere bolle d’aria nel fiume sotto pressione in modo da trascinare i detriti di cibo in modo più efficiente. Questa è la principale differenza rispetto al modello Oral B Waterjet. In pratica, però, la differenza è piccola, poiché la pressione del suo getto pulsante non è abbastanza intensa, anche quando si trova nella posizione di massima potenza (da 1 a 5). Pertanto, lo suggeriamo anche per le persone con gengive più sensibili e una tendenza a sanguinare.

D’altra parte, lo spazzolino Oral B ha 3 metodi di pulizia, quotidiano, sensibile e sbiancante. Dà anche 40000 vibrazioni al minuto e 8000 oscillazioni. Ovviamente stiamo parlando di uno spazzolino da denti ricaricabile.

Un’altra differenza è che ha 2 metodi di prestazione, a getto singolo per la pulizia nello spazio interdentale e rotativo per le gengive, anche se quest’ultima modalità è così delicata che l’impatto del massaggio è appena percettibile, lavorando più come un semplice risciacquo.

Il modello Oral B Oxyjet condivide le altre proprietà, ha un design ottimale, un serbatoio da 600 ml, 4 testine che sono alloggiate nello stesso dispositivo, include anche una staffa per posizionarlo sulla parete del bagno e funziona collegato a una parete.

Pro
  • Tecnologia a microbolle.
  • Buona finitura.
  • Vano portaoggetti integrato per gli accessori.
  • Supporto a parete.
Contro
  • Bassa potenza.
  • Cavo corto dall’irrigatore alla base.
  • Motore rumoroso.

4 – Apiker Portatile

Consigliato per famiglie o coppie che vogliono condividere l’idropulsore e hanno bisogno di una pulizia profonda grazie alle sue 6 teste adattate ai diversi usi.

Capacità: 300 ml

Taste: 6

Portatile:

Peso: 440 gr

Apiker Idropulsore recensioni su amazon

Con un prezzo più che ragionevole, questo idropulsore dentale è all’altezza di marche più note con caratteristiche quasi professionali.

È una grande opzione se avete intenzione di condividerlo con altre persone, in quanto consente di utilizzare 4 modalità: fai da te con funzione di memoria, normale, delicata e modalità impulso. Così ognuno può scegliere l’intensità che gli è più comoda.

Viene fornito con 6 diversi ugelli per diversi tipi di lavaggio. Come tutti gli idropulsori portatili, ha un serbatoio molto piccolo, solo 300 ml. La sua batteria da 2000 mA sarà utile solo per un paio di lavaggi, dovrete praticamente sempre averlo collegato.

D’altra parte, ha una potenza più che sufficiente per eseguire un lavaggio profondo. Questo rende il portatile Apiker una grande opzione ad un ottimo prezzo.

Pro
  • Buon rapporto qualità/prezzo.
  • Pressione dell’acqua regolabile.
  • 9 teste tra cui scegliere.
Contro
  • La potenza è un po’ troppo bassa alla massima pressione.
  • Motore rumoroso.

3 – Uvistare Portatile

Perfetto per i viaggi grazie al suo serbatoio e alla sua batteria.

Capacità: 300 ml

Taste: 6

Portatile:

Peso: 580 gr

Uvistare offre un idropulsore orale portatile e multifunzionale. Include 6 bocchini adattabili che migliorano l’esperienza d’uso, oltre al suo regolatore di potenza.

Stiamo parlando di un dispositivo con una capacità di 300 ml, largo 7,5 centimetri, lungo 12 centimetri e alto 25 centimetri. Pesa circa 580 grammi, che è abbastanza leggero e comodo da usare.

Il serbatoio dell’acqua dell’attrezzatura è incluso e non separato. La sua fonte di alimentazione è l’uso di una batteria ricaricabile tramite un cavo USB. La sua praticità lo rende una buona scelta per i viaggi.

Tra le tante novità, l’Uvistare ha 5 livelli di pressione completamente regolabili. I boccagli inclusi sono appositamente progettati per migliorare l’igiene orale. Ogni attacco è diverso per le diverse regioni della bocca. Dopo aver scomposto le sue caratteristiche, se guardiamo il suo costo, è uno dei migliori rapporti qualità-prezzo sul mercato.

Pro
  • Buon rapporto qualità/prezzo.
  • Pressione dell’acqua regolabile.
  • Buona finitura.
  • Vano portaoggetti integrato per gli accessori.
Contro
  • È un po’ pesante.
  • Motore rumoroso.

2 – Waterpik WP100

È adatto a famiglie, coppie e single che cercano una buona potenza e qualità e hanno bisogno di una pulizia profonda grazie alle sue 7 teste adattate a diversi usi.

Capacità: 650 ml

Taste: 7

Portatile: No

Peso: 670 gr

la migliore Waterpik idropulsore dentale e i migliori impianti dentali sul mercato ad un prezzo accessibile

Il modello Waterpik WP 100 è l’dropulsore dentale più venduto su Amazon e ha le migliori recensioni su Amazon. Ma non è una novità essere leader nelle vendite, con la fiducia che gli utenti gli hanno dato e la garanzia del marchio Waterpik che ha dimostrato di sviluppare buoni prodotti, uno dei migliori irrigatori dentali potenti, affidabili ed efficaci.

Ha un serbatoio di 650 ml che può durare per una buona pulizia e in cima a questo c’è un coperchio con un vano molto pratico per riporre 4 testine, anche se viene fornito con 7: due standard per l’uso quotidiano, un tipo di spazzola, una speciale per ortodonzia, una per la pulizia della lingua, una per gli spazi interdentali e una per le tasche parodontali.

Il Waterpik Ultra WP 100 ha molta potenza e può essere regolato in intensità con un quadrante a 10 livelli, a seconda della sensibilità delle vostre gengive.

È più silenzioso della maggior parte dei modelli, ma fa ancora un po’ di rumore e non può essere appeso al muro, anche se è un modello compatto e non occupa molto spazio.

È molto facile da usare, basta selezionare l’impostazione di potenza e premere il pulsante di accensione. Il Waterpik WP100 è una delle migliori opzioni sul mercato.

Pro
  • Idropulsore dentale più venduto.
  • Potente.
  • 7 teste.
Contro
  • Prezzo.
  • Motore un po’ rumoroso

1 – Waterpik WP-663Eu

Raccomandato per famiglie, coppie e single che vogliono il miglior iidropulsore dentale e hanno bisogno di una pulizia profonda grazie alle sue 7 teste adattate ai diversi usi.

Capacità: 650 ml

Taste: 7

Portatile: No

Peso: 660 gr

Il Waterpik WP663Eu ha tutte le grandi caratteristiche del modello WP 100, come un serbatoio da 650 ml, 7 teste e 10 livelli di potenza del getto d’acqua. Si tratta di un modello leggermente più piccolo con un inconveniente: le teste possono essere conservate solo all’interno.

Una delle principali novità è che permette la rotazione a 360 gradi dell’accessorio per una maggiore pulizia e incorpora un display a LED dove è possibile selezionare tra le diverse opzioni che offre.

Ciò che lo rende il miglior irrigatore orale del 2022 è la sua nuova tecnologia di modulazione degli impulsi che gli permette di fare un lavoro più efficiente di pulizia dei denti e ha anche una modalità chiamata massaggio Hydro Pulse (getti intermittenti) che serve a stimolare e rassodare le gengive. Secondo gli studi effettuati dalla marca, il Waterpik WP 663Eu è più efficace contro la placca, la gengivite e le malattie parodontali. È anche adatto alle persone che portano l’ortodonzia o hanno impianti dentali.

Altre differenze rispetto al WP 100 sono che è progettato con materiali di qualità, ha un indicatore LED e ha un timer che ti avverte e rende più facile sapere per quanto tempo pulire ogni zona della bocca. È anche più silenzioso di altri modelli ma fa comunque rumore, soprattutto alla massima potenza, rimuove fino al 99% della placca orale.

In conclusione, queste Waterpik è un top di gamma che ha tutte le caratteristiche necessarie per una perfetta igiene orale. I suoi principali svantaggi sono il suo prezzo, per quasi 100EUR su Amazon e che non può essere fissato al parete. L’unico aspetto negativo è il prezzo, ma è un prodotto che vale i soldi, e non ve ne pentirete una volta che lo avrete provato.

Pro
  • Tecnologia di modulazione degli impulsi.
  • Modalità di massaggio Hydro Pulse.
  • Potenza potente.
  • Materiali di qualità.
  • 7 teste
Contro
  • Prezzo.
  • Motore un po’ rumoroso.

Confronto dei migliori irrigatori dentali:

Ecco una tabella con i modelli analizzati e le loro caratteristiche principali.

NO.

Modello

Capacità

Taste

Portatile

Peso

Prezzo

1

650 ml

7

No

660 gr

2

650 ml

7

No

670 gr

3

300 ml

6

580 gr

4

300 ml

6

440 gr

5

600 ml

4

No

1.200 gr

6

130 ml

4

305 gr

7

600 ml

4

No

1.200 gr

Le nostre raccomandazioni per i migliori idropulsori dentali

L’idropulsore orale con il miglior rapporto qualità/prezzo: Panasonic EW1311

Fino a poco tempo fa avere un idropulsore dentale in casa era una rarità, soprattutto perché era quasi un articolo di lusso, al giorno d’oggi per un prezzo molto accessibile si possono pulire i propri denti.

Non vogliamo dire che non dovete andare dal vostro dentista – fatelo, e seguite i suoi consigli. Tuttavia, mantenere un’accurata pulizia orale è ora possibile a casa, grazie a dispositivi come l’irrigatore dentale Panasonic.

L’idropulsore dentale con il miglior rapporto qualità-prezzo in questa lista è il Panasonic EW1311. Ha un costo ideale per tutti i suoi componenti aggiuntivi, inoltre stiamo parlando di un prodotto incredibile che mantiene le sue prestazioni per un anno intero.

Notevole per la probabilità di aumentare o diminuire la pressione dell’acqua quando si usa l’irrigatore, con 2 metodi e con 2 velocità diverse.

Inoltre, è abbastanza pratico e semplice da usare per tutte quelle persone che cercano la semplicità. Ha anche magnitudini abbastanza accettabili, poiché non è un modello eccessivamente grande.

Altri modelli che hanno anche un ottimo rapporto qualità-prezzo sono l’Apiker e l’Uvistare, ma in termini di qualità dei materiali e prestazioni, Panasonic vince questa finale.

Il miglior idropulsore portatile: Uvistare Portatile

Dovrebbe essere chiaro che i principali vantaggi di un idropulsore dentale da viaggio sono le sue dimensioni e il suo peso e il principale svantaggio è la piccola dimensione del serbatoio, che costringe a riempirlo numerose volte per completare una pulizia.

Il idropulsore Uvistare Portatile, oltre ad avere un prezzo eccezionale, ha una batteria da 2000 mAh, perfetta per i viaggi o direttamente quando si è lontani da casa.

Si carica tramite un cavo USB, quindi averlo scaricato non è una scusa per non usarlo. Il produttore sostiene che con una carica completa di 5 ore si può usare fino a 10 giorni consecutivi. Da primi10.it si consiglia che se non si ha intenzione di caricarlo da quel momento non usarlo a piena potenza perché la batteria non durerà così a lungo.

Le sue dimensioni sono volutamente ridotte in modo che occupi meno spazio in valigia. E se questo non bastasse, viene fornito con una custodia per il trasporto in modo da poter portare l’idropulsore e i suoi accessori con te ovunque tu vada.

Grazie al suo isolamento, può essere usato nella doccia o sotto l’acqua senza problemi di danni. Uvistare è senza dubbio il miglior idropulsore portatile dei modelli selezionati per questo confronto.

Il miglior idropulsore dentali con spazzola: Waterpik WP-663Eu

Waterpink si è affermata come una marca di riferimento negli idropulsori dentali. Ne abbiamo scelto uno che è 2 in 1 per quegli utenti che preferiscono usare lo spazzolino, o usarlo insieme.

Se non avete ancora uno spazzolino elettrico, potreste comprarlo insieme a un idropulsore perché potete risparmiare denaro e inoltre occuperanno meno spazio nel vostro bagno avendo un solo dispositivo, quello che chiamano una stazione completa per l’igiene orale.

In breve, el Waterpink WP663Eu ha una potenza regolabile, numerosi programmi e testine, una manopola di controllo del tempo, una grande capacità e anche un display a LED.

Non c’è nessun altro concorrente. Tuttavia, se non vuoi investire così tanti soldi in un idropulsore, ci sono altre opzioni più economiche come il Waterpink WP-100 o il modello di punta Oxyjet di Oral-B.

La sua tecnologia di modulazione degli impulsi, tra le caratteristiche descritte in precedenza, così come le sue 7 teste diverse lo rendono un modello veramente di fascia alta.

Waterpink WP-663Eu è un modello perfetto per la cura della tua bocca.

Guida all’acquisto del miglior idropulsore dentale: quello che devi sapere prima di comprare

Prima di tutto, è importante chiarire a cosa servono gli irrigatori dentali e cosa sono.

A cosa serve un idropulsore dentale?

La prima cosa da chiarire è che gli idropulsori dentali sono molto facili e sicuri da utilizzare. Come abbiamo mostrato all’inizio, in nessun caso cambiano la spazzolatura, sia con uno spazzolino manuale che elettrico, e cambiano solo il filo interdentale se questo pulisce adeguatamente le stanze interdentali; se queste sono molto chiuse e l’acqua non penetra bene, sarà necessario utilizzare anche il filo interdentale come pulizia precedente.

Il suo funzionamento è altrettanto semplice. L’aggeggio prende l’acqua dal contenitore e attraverso una pompa elettrica la fa muovere con il tubo alla testa e un getto pulsante esce sotto pressione, costantemente o periodicamente secondo l’impostazione selezionata che alcuni modelli hanno.

Benefici e vantaggi principali degli idropulsori dentali:

Considerando che siamo piccoli siamo educati a fare uso dello spazzolino da denti però anche se abbiamo denti perfetti ci sono sempre zone tra i denti così come gli angoli della gengiva dove si possono raccogliere piccole particelle di cibo dove lo spazzolino standard non arriva a riordinare, la cui disintegrazione insieme alla presenza di germi naturali nella bocca può produrre placca dentale. La salute e il benessere dentale sono così essenziali che si suggerisce di prendersene cura fin dall’infanzia e anche il Ministero della Salute e del Benessere realizza progetti di prevenzione in questo senso.

Quando siamo più vecchi e lo capiamo, cominciamo a fare uso di filo interdentale e anche di spazzole interdentali per spazi più grandi, ma questo è inadeguato la maggior parte delle volte così come la prova di questo è che ogni anno dovremmo probabilmente andare dal dentista per una pulizia esperta a causa del fatto che il tartaro si è effettivamente creato in alcuni luoghi.

È anche vitale capire che il tartaro è una solidificazione della placca batterica accumulata e non è possibile rimuoverlo da soli, nemmeno con un irrigatore dentale, è necessario controllare un esperto. La placca sopragengivale è quella che si accumula all’esterno dei denti e può anche creare delle carie, mentre la placca sottogengivale si raccoglie nei solchi e nelle tasche parodontali e può anche causare problemi più importanti.

L’irrigatore dentale deve essere utilizzato per completare l’igiene orale, aiuta a sbarazzarsi di quanta più placca e sporcizia possibile e quindi previene il tartaro, le carie, l’alitosi e le malattie gengivali come la gengivite e la parodontite che provocano l’usura delle gengive.

L’irrigazione favorisce i parodontali, aiuta la loro pulizia così come il loro flusso, mantenendoli quindi davvero sani ed equilibrati, aumentando il problema di coloro che hanno malattie orali.

Fornisce una pulizia completa in posizione dove la spazzolatura o il filo interdentale sono insufficienti.

È un articolo di uso domestico, è simile all’irrigatore usato dai professionisti dentali, ma in questo caso può essere usato da chiunque in casa. È eccellente per essere usato da qualsiasi tipo di membro della famiglia, per il fatto che l’irrigatore ha anche testine intercambiabili, consistenti in tonalità da identificare.

Abbassa la minaccia della comparsa di in coloro che usano l’ortodonzia, dato che la posizione è in pericolo così come i depositi di cibo hanno la tendenza ad attaccarsi molto di più.

In più, se portate l’ortodonzia o avete un ponte, una corona o un impianto dentale, dovreste seriamente pensare di fare uso di un irrigatore perché non anche una spazzola e un filo interdentale possono pulire così completamente. È specialmente indicato dai dentisti per questi casi.

Cos’è un idropulsore dentale?

Un idropulsore dentale è un dispositivo che funziona con la pressione e l’acqua. Lo scopo di questo dispositivo è di ottenere un’intensa pulizia orale. Si tratta di uno strumento di piccole dimensioni che viene utilizzato come complemento allo spazzolamento regolare, che, come sapete, non garantisce un’igiene totale. È adatto soprattutto per le persone con problemi di pulizia, protesi o procedure ortodontiche.

Stiamo parlando di un dispositivo di irrigazione orale, che permette il processo di rimozione dei residui di cibo dai denti.

Il suo uso è abbastanza semplice, dovrebbe essere usato dopo la spazzolatura quotidiana e prima del filo interdentale. Prima di tutto, il serbatoio del dispositivo deve essere riempito d’acqua prima di accenderlo. Poi, metti il boccaglio intorno ai denti e alle gengive, ricordando di non toccarli con il boccaglio.

Quali criteri considerare quando si acquista un idropulsore orale

l’irrigatore dentale è uno strumento che migliora notevolmente la salute dei denti. Diversi esperti di igiene orale ne raccomandano l’uso dopo la spazzolatura con uno spazzolino da denti manuale.

Gli spazzolini da denti sono la scelta principale per la cura e la pulizia dei parodontali, della lingua e dei denti. Un normale spazzolino da denti non può raggiungere i luoghi difficili da raggiungere. È qui che si trova l’importanza di un irrigatore orale.

Se siete stati riluttanti ad acquistare o meno un irrigatore dentale, dovete riconoscere che è eccezionalmente cruciale in diversi aspetti. La salute orale è estremamente importante per mantenere i denti belli e puliti. Nei seguenti fattori, scoprirete informazioni su cosa cercare di trovare nel vostro irrigatore orale adatto.

Capacità di pulizia

La capacità di pulizia è l’elemento principale da cercare in un irrigatore dentale. Si tratta della capacità di questo dispositivo di accedere a zone difficili. Suggerisce anche l’efficacia e il livello di pulizia che può raggiungere.

Forse la vostra migliore alternativa sono gli irrigatori regolabili se siete uno di quelli che cercano di avere denti perfettamente sani ed equilibrati e anche puliti. Questi modelli permettono di controllare la pressione dell’acqua durante l’uso. È possibile aumentare o diminuire la serie e la potenza dell’acqua che lampeggia. Questo, successivamente, varia la varietà di pulizia degli strumenti.

Una pulizia dettagliata dipende da questa caratteristica negli irrigatori orali. Probabilmente, la capacità di pulizia appropriata è molto cruciale. In particolare, per raggiungere il compito di mantenere le gengive sane ed equilibrate e rimuovere i residui di cibo o il tartaro dai denti.

In conclusione, per acquisire l’irrigatore dentale ideale per la pulizia, si dovrebbe dare un’occhiata al grado di pressione dell’articolo. A scelta del cliente, può essere regolabile in relazione alla pressione dell’acqua e anche alla quantità d’acqua da espellere.

Tipo di idropulsore.

Il tipo di idropulsore è una sfaccettatura che varia a seconda della tecnica con cui lo strumento viene prodotto. Nel mercato degli irrigatori orali, spiccano il tipo portatile, da tavolo e senza filo, con base.

Il tipo da tavolo è la versione riparata e normalmente completa degli irrigatori orali. Questi dispositivi vengono azionati attaccati a una base, dove normalmente si trova il serbatoio dell’acqua.

Questi apparecchi da tavolo non sono fatti per essere portati sulla strada, perché non funzionano senza fili.

Gli idropulsori portatili, d’altra parte, sono di dimensioni più piccole e anche più facili. Sono adatti per viaggiare. Questi design consistono nel serbatoio di stoccaggio dell’acqua negli stessi dispositivi, il che può essere un buon punto. Tuttavia, è importante prendere in considerazione che la capacità dell’acqua non è sempre la migliore.

In questa situazione, gli irrigatori mobili sono più facili e lavorano anche senza una base o un cavo. Possono essere più facili da usare.

Accessori.

Gli accessori degli idropulsori orali dipendono da ogni design e dal suo metodo. Questi accessori sono generalmente gli ugelli extra di cui è composto il sistema. Alcuni design hanno solo ugelli con spazzola, altri hanno ugelli di tutti i tipi.

Questo aspetto, oltre al tipo di idropulsore, è di solito una questione di preferenze individuali. Non influiscono in alcun modo sulle prestazioni del manipolo.

È importante notare che le marche di idropulsori dentali si concentrano anche sulla produzione di dispositivi separati. Alcuni irrigatori orali potrebbero consistere in altri tipi di accessori. Un bocchino mobile può consistere in un set da viaggio. Questo può essere utile per coloro che viaggiano spesso.

Tuttavia, per altri potrebbe non essere così vantaggioso, il che sarebbe anche un prezzo inutilmente maggiore. Di conseguenza, è meglio cercare di trovare accessori che sono riconosciuti per essere utilizzati dall’utente.

Design.

Il design del dispositivo di lavaggio orale ha a che fare con la struttura e le tonalità con cui il dispositivo è fabbricato. È fatto in particolare per essere utilizzato in modo comodo e facile.

Per molti, il design non ha la tendenza ad essere qualcosa di rilevante. Gioca un ruolo significativo nell’uso corretto dell’attrezzatura. Pertanto, il giusto layout deve aiutare con il comfort e anche la facilità di attività.

Questo può essere facilmente esaminato, semplicemente tenendo l’irrigatore ed eseguendo i movimenti. Molti irrigatori commettono l’errore di posizionare interruttori o cavi in luoghi dove possono ostacolare.

Il punto più importante è scoprire una versione che sia comoda, facile da usare e il più leggera possibile.

Tra le altre funzioni, c’è anche la preoccupazione della tonalità dell’irrigatore, che è più un elemento estetico che benefico. Tuttavia, molti di questi gadget sono offerti sul mercato in diversi colori.

Indubbiamente, ciò che è più richiesto nello stile è mantenere una presa aziendale, che è molto facile da utilizzare per ogni persona. Inoltre, più leggero è l’irrigatore, più semplice è farne uso.

Pressione e modifiche.

La pressione e le impostazioni specificano la quantità di opportunità di pulizia che l’attrezzatura ha. Questo è un altro punto davvero pertinente quando si tratta dell’efficienza e delle prestazioni del manipolo.

Per quanto riguarda la pressione, questa è una delle caratteristiche più vitali dell’irrigatore stesso. La pressione dell’acqua è la potenza con cui il gadget rilascia l’acqua nel suo serbatoio. Questo viene utilizzato per pulire i parodontali e i punti più difficili tra i denti.

Molti irrigatori hanno la possibilità di cambiare questo stress per aumentare o diminuire la sua potenza. In altre situazioni, altri irrigatori non hanno questi gradi di regolazione. È qui che entra in gioco l’importanza delle regolazioni.

Capacità del serbatoio dell’acqua.

La capacità del serbatoio dell’acqua differisce considerevolmente tra i vari tipi di modelli di manipolo. E’ comune che se l’irrigatore è un modello da tavolo, avrà una capacità adeguata e anche relativamente grande. Questa capacità è limitata quando si tratta di versioni portatili o senza filo.

Questo aspetto è essenziale, a causa della richiesta di acqua perché l’irrigatore svolga bene la sua funzione. Il grado di capacità richiesto dipende da quanto rapidamente ed efficacemente l’irrigatore fa il suo lavoro. Inoltre, dipende anche da come viene usato l’irrigatore stesso.

Di solito è molto più pratico avere più capacità nel serbatoio dell’acqua. Il che vale la pena per coloro che hanno bisogno di portare l’irrigatore dappertutto.

Se stavate esitando se acquistare o meno un irrigatore dentale, dovete sapere che è molto importante in molti aspetti. Nei fattori che seguono, scoprirete dettagli su cosa cercare nel vostro perfetto irrigatore dentale.

La capacità di pulizia è l’elemento primario da cercare in un irrigatore orale. I dispositivi degli irrigatori orali dipendono da ogni design e dal suo metodo. Dipende anche da come viene utilizzato l’irrigatore stesso.

Come usare un idropulsore orale?

Dovrebbe essere usato dopo aver spazzolato e usato il filo interdentale. Per iniziare a usare un irrigatore orale, tenete presente che il serbatoio è riempito con acqua, anche se potete anche diluire il colluttorio o il colluttorio per rafforzare la pulizia. Se lo usi per la prima volta, dovresti iniziare con un basso grado di pressione e lavorare fino al grado che ritieni migliore per te.

  • Inserisci la punta della testina nella tua bocca prima di accenderla.
  • Posizionalo in direzione delle tue gengive e chiudi le labbra per evitare spruzzi, ma permetti comunque un adeguato flusso d’acqua.
  • Inclinarsi verso il lavandino per far scorrere l’acqua sul lavandino e macchiare il meno possibile il resto del bagno.
  • Se ha un timer, smetterà di vibrare per un po’ ogni 30 secondi per avvisarvi di cambiare regione e si fermerà dopo 2 minuti per finire la toilette.

In ogni caso, non toglierlo mai dalla bocca prima di averlo finito.

Idropulsori dentali per bambini

Anche se non esistono quasi modelli specifici di irrigatori dentali per bambini, possono comunque utilizzare quelli che abbiamo analizzato in questo articolo perché tutti permettono di regolare la pressione, che per un bambino dovrà essere molto più bassa per non sentire fastidio.

Il vantaggio rispetto al filo interdentale è che può essere più divertente per loro e quindi sviluppare un’abitudine, che se dura fino all’età adulta garantirà un’ottima igiene orale.

In ogni caso, l’uso dell’irrigatore dovrebbe essere supervisionato da un adulto e non dovrebbe mai sostituire lo spazzolamento con il dentifricio.

Configurazione